Preghiera della serenità

Dio dammi la serenità di accettare le cose che nn posso cambiare,
il coraggio per cambiare quelle che posso
e la saggezza di comprenderne la differenza.

giovedì 24 settembre 2009



eccoli quì, gli ultimi fiori che questo sole ci regala




e poi si và, verso l'autunno, lo so che è già iniziato.. verso le castagne, le montagne colorate, le foglie che cadono, i primi maglioni, i preparativi per la festa d'eccellenza dell'anno qual'è il natale e si comincia a correre.
correre per preparare tutto, perchè tutto deve essere ok.
come quando ci si sposa, i preparativi, il vestito , le bomboniere...tutto per un giorno solo!!un giorno che nn ci si accorge neanche ed è già passato e tutto ti sembra finito.
invece è un giorno che ti inizia ad una nuova vita.
perchè di fatto è come se si nascesse un'altra volta, si cambia tutto, a volte anche i propri desideri per amore. per accontentare l'altro, per renderlo felice.
perchè credi che se lui è felice lo sarai anche tu.
ma nn è così, ci si illude di poter avere questo potere, donare felicità, al massimo possiamo donare amore, un amore infinito , un amore che a volte ci costa , ci costa parecchio, magari costa proprio la NOSTRA di felità!!!!
senza che l'altro neanche se ne accorga, perchè si maschera bene, appunto , per amore.
ma è così importante la felicità dell'altro ???? più della nostra!!
di matrimoni ben riusciti io, ne conosco ben pochi, li posso contare con una mano,
quelle coppie affiatate, unite ma nn dipendenti l'uno dall'altro.
stò divagando troppo, dove voglio andare a parare nn lo so, sono riflessioni, critiche che ogni tanto mi frullano in testa.
o sarà perchè dopodomani è il mio anniversario di matrimonio ??
ventidue.
ben ventidue anni di matrimonio.
una vita.
kiss kiss
Graziella

2 commenti:

daniela ha detto...

intanto congratulazioni per l'anniversario. Poi, è vero che di coppie ben assortite non ce n'è tante, ma secondo me bisogna adattarsi un po' l'uno all'altra (anche se di solito siamo noi donne a farlo)e questo secondo me rende più uniti. Forse sono un po' idealista, ma parlo per la mia esperienza (19 anni di matrimonio e 7 di fidanzamento).
bacioni
dada

Federica ha detto...

nove anni di fidanzamento e quasi cinque di matrimonio. A volte mi sembra di averlo conosciuto ieri, altre volte mi sembra di esserci nata insieme. Di strada da percorrere ne abbiamo ancora molta (spero), ma già arrivare fino a qui non è stato sempre facile. La vita a due sembra un'eterna scalata di una catena montuosa: picchi altissimi di felicità e amore infinito e crepacci che ti ingoiano, talvolta all'improvviso. Tornare su è faticosissimo, ma non impossibile, e dall'alto di quel picco il panorama è davvero mozzafiato!
Un abbraccione
fede