Preghiera della serenità

Dio dammi la serenità di accettare le cose che nn posso cambiare,
il coraggio per cambiare quelle che posso
e la saggezza di comprenderne la differenza.

venerdì 12 giugno 2009

l'accendiamo??

la risposta definitiva è no.
quindi, elia è stato lasciato.
chissà perchè, comunque sono sempre le donne che lasciano, l'altro giorno, dalla mia estetista, la ragazza che lavora con lei, ventiquattroanni, per parlare del più e del meno, gli chiedo, perchè sò che è già un anno che convive, ... "allora, come stà il tuo moroso, tutto bene? ..." risposta..
"veramente ci siamo lasciati, ...sono stata io, ma adesso ne ho già trovato un'altro. Morto un papa se ne fà un altro ??!!" mi ha lasciato allibita. booh, sarò io che sono arretrata. chiudiamo la parentesi.
dicevo, per elia è un pò triste anche perchè, in questi due anni, ha perso il giro di amicizie, quindi adesso si trova un pò spiazzato, nn penso che ci tenga a frequentare la stessa gente che frequenta bea, quindi rimane in cas, ma vi assicuro che nn è da elia.
lui è il classico tipo compagnone, battuta pronta, nn ama stare da solo , chissà cosa farà il mese di agosto, nn ho ancora chiesto, una cosa alla volta.
peccato che finiscono gli allenamenti di calcio, anche quelli dei bimbi, almeno era un diversivo alla sua giornata, era comunque uno spazio dove vedeva degli amici.
dai elia, alza la testa.
chiusa una porta, si apre un portone....
però.................
Graziella

7 commenti:

Francesca ha detto...

Ciao Graziella, mi dispiace per il tuo Elia!
se passi dalle mie parti c'è un premio per te!
baci
Francy

Stefy ha detto...

ciao graziella....mi spiace per tuo figlio....io non ho ancora iniziato con questi problemi...ma mi auguro che le mie due donnine non saranno come la tua estetista!!??
un bacione
stefy

Silvia ha detto...

mi spiace graziella per tuo figlio, è già buono che comunque ha trovato lavoro, sono contenta per lui, non ti preoccupare è solo il tempo che cura le ferite. ne so qualcosa anche io e soprattutto a me è sempre capitato di essere lasciata, non avevo il coraggio di lasciare io...
un bacio
silvia

ssimoxxx ha detto...

Elia forza e coraggio,le zie ti sono vicine.Sai (quasi)tutte noi babbione ci siamo passate,fa male ma poi passa,e il prossimo amore sarà ancora più bello,anche grazie a quello appena passato.Ogni persona che ci ha amato infondo,nonstante se ne sia andato/a ci lascia qualcosa di buono!
E tu vuoi o no rompere(forse meglio nascondere!)quello specchio dove vai di continuo a rifletterti?
Vado in ferie due settimane e quando torno voglio trovare una svolta,OK?
Ti abbraccio forte e bacio SIMO.

Tzugumi ha detto...

Ecco qui:
http://www.anobii.com/books/Leleganza_del_riccio/9788876417962/013d850f567e2dfb08/
questo è il link di anobii per sapere tutto sul libro di cui avevo parlato :)

Amelia ha detto...

si aprira un portone su un meraviglioso giardino un bacione ad Elia

D-chan ha detto...

Beh io ho avuto due fidanzati: uno l'ho lasciato io, l'altro mi ha mollata lui per primo. In entrambi i casi siamo dovuti arrivare a livelli tali per cui era evidente che non c'era proprio più niente da fare, e ci abbiamo messo degli anni.

Ma a parte questo, so cosa vuol dire perdere tutti gli amici perché si è seguito un amore. Ho conosciuto il ragazzo grazie alla comitiva, ma pian piano ho lasciato da parte i miei compagni (che in realtà non erano poi 'ste gran persone) per stare con lui ed uscivo con i suoi amici. Ora dopo quattro anni non ho più contatti con nessuno... già non uscivo un granché nemmeno prima...

Ora credo che Elia abbia bisogno di tempo perché guariscano le sue ferite. Non so che carattere abbia, ma o trova subito qualcos'altro in cui buttarsi (nuovi amici, uno sport, qualche attività particolare) oppure solo col tempo digerirà questo boccone tanto duro da mandar giù. Una mamma non ha digestivi efficaci in questo caso, temo. La mia mi ha aiutato molto ascoltando i miei piagnistei (quando poteva) visto che non avevo amiche con cui confidarmi, ma non c'era consolazione che mi toccasse. Però è passata lo stesso :)