Preghiera della serenità

Dio dammi la serenità di accettare le cose che nn posso cambiare,
il coraggio per cambiare quelle che posso
e la saggezza di comprenderne la differenza.

martedì 26 maggio 2009

nel mio piccolo


eh sì, anch'io ci sono arrivata!!
ho impiegato quasi un anno, ma ci sono riuscita, merito vostro.
lo so, lorenzo, mio figlio, mi direbbe, ma mamma, sono sempre le stesse persone che ti leggono ...
ci mancherebbe!! però, se tornano è perchè sono" piaciuta", anche se nn è un blog di quelli super,
supercreativo, superspiritoso, superaggiornatio super super super.
è semplicemente il blog dove parlo di me, dove mi sfogo e dò corpo ai miei pensieri, alle mie lamentele, con la speranza che avendo preso consistenza se ne vadano dalla mia mente, dalla mia anima. in qualche modo funziona, in qualche modo mi aiuta, anzi, mi aiutate.
quindi GRAZIE.
anche se siete le solite cinque, sette, dieci, venti amiche/amici che passate a salutarmi, mi rendete la vita più vivibile, mi date una speranza, un raggio di sole, un abbraccio.
mi viene il dubbio che nn sia al mondo solo per lavare, stirare, pulire (scusate) cessi!!
mi viene il dubbio che anch'io abbia diritto a una vita, per me, per i miei desideri, per ridere e per piangere, banale ....
un abbraccio, un abbraccio a chi ha lasciato un commento nei cinquemila che ho raggiunto, chi è passato di più .. più abbracci e qualche bacio!!
grazie.
Graziella

5 commenti:

Sesamo ha detto...

Sono imbarazzato e non mi capitava da tempo: tu ringrazi chi passa di qua e ti dà un senso diverso del vivere. Penso che a volte certe realtà non le vedi fin quando non ci sbatti il muso sopra. Sai che certe emozioni sono vere e proprie sorprese? Grazie a te e al tuo piccolo, semplice blog.

Fata Bislacca ha detto...

E allora buoni festeggiamenti!!! Festeggia il tuo diritto e dovere di vivere la tua vita, di esprimerti, di creare!!! Un abbraccio grande!

emme ha detto...

Ci siamo noi che ci facciamo compagnia quando la pila dei panni da stirare è, sicuramente, più alta della nostra voglia. E ci siamo noi che condividiamo i nostri pensieri che talvolta ci sembrano immensi ma sono, poi alla fine, gli stessi. E ci prendiamo un caffè insieme ciascuna dal proprio tavolo, divano, letto, da dove legge e scrive. Perchè il blog è un angolo di noi che condividiamo. Il tuo poi è un angolino dolcissimo... Bacioni e complimenti ancora....

Oriana ha detto...

continua così e non arrenderti mai...che poi siamos empre le stesse..beh, vuol dire che ti vogliamo bene, no? e che ci impariamo a conoscere giorno dopo giorno!!!ognuna mette ciò che sente e vuole nel proprio blog...sono felice di averti conosciuta anche s esolo virtualmente!!!tanti baci

daniela ha detto...

cara Graziella, era un po' che non avevo tempo di curiosare nei blog. Mi dispiace passare così, a singhiozzo, ma la vita ci fa correre sempre. Sono contentissima delle tue 5000 visite e sono contenta di esserci anch'io a far parte di quel numero.
Aspetto l'estrazione con ansia.
smack
dada