Preghiera della serenità

Dio dammi la serenità di accettare le cose che nn posso cambiare,
il coraggio per cambiare quelle che posso
e la saggezza di comprenderne la differenza.

martedì 17 marzo 2009

nero nero nero

nonostante quello che ti possa accadere tutto và avanti per la sua strada

la gente accanto ti sorride

il sole sale e scende

sei solo tu ha notare la differenza

sei solo tu a soffrire

gli altri, dopo un paio di giorni nn si ricordano più

rimani sola con i tuoi problemi

e ti senti soffocare

annaspi, gridi, ti arrabbi,

ma la realtà nn cambia.

è lei a cambiare te.

graziella

3 commenti:

Amelia ha detto...

in parte è vero, ma quelli che ci amano non dimenticano, forse sono discreti, ma non distratti, ci sono, e troverai una parola gentile inaspettata, quando proprio pensi di affondare
Coraggio !

Graziella ha detto...

amelia - nn è la prima volta che cado in un baratro, e nessuno mai è venuto a tirarmi fuori.
probabilmente tu hai accanto persone più sensibili.
grazie comunque del tuo supporto, voi siete le uniche che mi t"tirate fuori".
graziella

Fata Bislacca ha detto...

che dirti? Mi spiace sentirti ancora tanto triste! È vero che ogniuno è solo nel portare i suoi dolori, nessuno ci può scaricare... Per questo bisogna diventare forti!!! È un periodo difficile il tuo, ma non mi stancherò di dirti che se riuscirai a trovare la scintilla in te ed a considerare il bicchiere mezzo pieno diventerai raggiante nonostante le diffoltà e magari anche più saggia e felice... Sai, non solo nei momenti fortunati ci sono gioie, bisogna cercarle in ogni cosa, anche se sono piccole imparare ad apprezzarle. Gli altri poi avranno più piacere a stare con noi... Un abbraccio!