Preghiera della serenità

Dio dammi la serenità di accettare le cose che nn posso cambiare,
il coraggio per cambiare quelle che posso
e la saggezza di comprenderne la differenza.

domenica 25 gennaio 2009





sulla scia di fata bislacca, vi mostro il mio scaldacollo realizzato per me (ogni tanto ci vuole) poco prima di natale. veramente da noi si chiama "collocappuccio" perchè volendo, visto che è molto lungo, quando si ha freddo, si può "tirarlo" fino sulla testa e fà un pò da cappello, oppure si piega a metà e sostituisce degnamente una sciarpa con meno ingombro.
è lavorato con un punto a traforo per la larga , con una matassa di lana acquistata da luisa ( unfilodi.com) che come vedete cambia colore tenendo sempre la stessa tonalità di viola, oltre al colore cambia anche il tipo di lana, c'è un pezzo a fattuccia, un pezzo ricciolina, un pezzo a mohair, un pezzo con un filo d'argento, un pezzo tipo sport, .. insomma un pò pazza!!
insomma, forse nelle foto nn si nota, ma fà un bell'effetto.
ma oltre al collocappuccio nn posso creare niente perchè costa ...tantissimo!!!(per me!)
filippo si è offerto gentilmente di indossarla, anche se per lui è un pò grandina!!
buona domenica!
Graziella

5 commenti:

daniela ha detto...

Brava! E' veramente bello, anche tuo figlio è un degno modello.^_^
dada

Graziella ha detto...

daniela - grazie!! filippo è tutto contento perchè poi si ammira nel blog!!? smak smak
Graziella

Silvia ha detto...

che bello che è il tuo filippino!!!! che aria da folletto furbetto che ha. bravissima mamma!!!!
ciao
silvia

Graziella ha detto...

sì, filippo è proprio furbetto, molto dolce e sensibile come la mamma!! grazie carissima, un abbraccio.
Graziella

Fata Bislacca ha detto...

Ma che bello il collocappuccio!!! Belli i colori, bella la dimensione (il mio l'ho fatto appena un po' troppo corto e mi lascia scoperta parte di nuca, sigh!). Bravissima! Io adoro il viola!!! Hai fatto bene a fare qualcosa per te!!!

p.s. splendido Filippo, faccino biricchino e simpatico!